Diritto del lavoro
Diritto del Lavoro

In questa sezione ContraLegem offre dei contenuti di approfondimento sul tema, sempre caldo, del diritto del lavoro e della previdenza.

Il diritto del lavoro nella Costituzione

Il primo articolo della nostra Costituzione afferma che l’Italia è  una Repubblica fondata sul lavoro afferma. Conosciamo tutti la portata di questo principio generale che poi viene ribadito nel prosieguo della Carta Costituzionale. L’art. 4 sul diritto del lavoro, infatti, riconosce il lavoro anche come un dovere. Infatti al secondo comma del citato articolo si afferma che ciascuno di noi ha il dovere di svolgere un’attività o una funzione che possa contribuire al progresso materiale o spirituale della società. Questo ovviamente deve avvenire sulla base di una scelta. L’art. 36 inoltre fornisce delle importantissime regole a cui il legislatore deve attenersi. Stiamo parlando del diritto ad una retribuzione dignitosa, i riposi non rinunciabili.

La legge sul diritto del lavoro

Le riforme fatte da ogni governo susseguitosi sono state tantissime negli anni. La disciplina è stata modificata sia in campo sostanziale che processuale. Punto comune a tutte le modifiche è stato lo scopo di protezione delle parti nel rispetto delle posizioni contrapposte. Del resto una parte notevole della nostra giornata e della nostra vita si svolge sul luogo di lavoro e pertanto ogni lavoratore deve essere tutelato anche come individuo. Ricordiamo, come detto, che la Costituzione in tema di diritto del lavoro prevede anche un dovere che, tuttavia, deve pur sempre essere esercitato nel rispetto di tutti ed alle migliori condizioni.

La previdenza

La previdenza sociale è un tema strettamente connesso al diritto del lavoro. La Costituzione delinea uno Stato che tuteli i soggetti in stato di necessità ed i lavoratori. L’art. 38 delega quindi lo Stato alla cura di detti soggetti affermando sia l’obbligo di provvedere al mantenimento di chi non può lavorare oltre alla tutela assicurativa e previdenziale dei lavoratori.

 

GLI ARTICOLI

Contratto a tempo determinato

I contratti a tempo determinato sono attualmente disciplinati dal D. Lgs. del 06.09.2001 n.368. la loro stipula richiede la necessaria presenza di alcune condizioni senza